EMI
EMI
Sei qui: HomeStaffStaffITALIANOPagine
SZN Scientific Council
 


Prof. Louise Allcock

LouiseAllcock


Deep-sea Biology and Cephalopods
. University of Galway

Keywords: molluscs, cephalopods, phylogenomics, systematics, deep sea

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

   


Prof. Roberto Bassi

Bassi


Department of Biotechnology
, Università di Verona

Keywords: plant biology, photosynthesis, algal biotechnology

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

   


Prof.ssa Nicole Dubilier

Dubilier

 


Max Planck Institute for Marine Microbiology

Keywords: microbiology, evolution, ecology, environment, phylogenetic analysis, marine ecology, microbial molecular biology, genomics

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

   


Prof. Paul Falkowski

Paul Antarctica


Bennett L. Smith Chair in Business and Natural Resources

Department of Marine and Coastal Sciences, School of Environmental and Biological Sciences, Rutgers, The State University of New Jersey, USA

Keywords: origins of life, biogeochemical cycles, photosynthesis, biological oceanography, molecular biology, biochemistry and biophysics, physiological adaptation, plant physiology, evolution, mathematical modeling, symbiosis

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

   


Dott. Paolo Guidetti

Guidetti portrait


Department of Integrative Marine Ecology (EMI), Stazione Zoologica Anton Dohrn
– National Institute of Marine Biology, Ecology and Biotechnology, Genoa Marine Centre, Villa del Principe, Piazza del Principe 4, 16126 Genoa, Italy

Keywords: marine biology and ecology, marine conservation, marine socio-ecology, marine protected areas

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

   


Prof. André Le Bivic

IN OCI format numérique 9wig2m8c 1


Institute for developmental studies (IBDM) in Marseilles

Institute for Biological Sciences (INSB) at CNRS in Paris

Keywords: evolution, epithelia, cell polarity, cell-cell junctions, morphogenesis

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

   


Prof. Fiorenza Micheli

Micheli


Hopkins Marine Station of Stanford University

Keywords: marine ecology, community ecology, marine conservation, ocean solutions

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PIR01_00018 - IPANEMA Implementazione del laboratorio naturale ECCSEL di Panarea e dell’osservatorio marino

Il progetto IPANEMA, finanziato dal PON – Programma Operativo Nazionale Ricerca e Innovazione 2014-2020 con la concessione di un finanziamento per un importo complessivo di € 8.786.920,18, prevede l’implementazione del laboratorio ECCSEL NatLab-Italy di Panarea con l’acquisto di strumentazioni all’avanguardia, utili alla determinazione e all’analisi dei principali parametri fisici, chimici, geologici e geofisici, nonché per l'acquisizione di sistemi di campionamento e di analisi in situ, sia tradizionali che innovativi, in modalità continua e sincronizzata. Tali strumentazioni consentiranno ricerche multidisciplinari di eccellenza a Panarea, località parte di un grande strato-vulcano sottomarino quiescente, caratterizzato da faglie tettoniche attive che formano un esteso campo fumarolico emittente CO2, e che è pertanto già stata scelta da OGS per indagare gli effetti dell'incremento dell'anidride carbonica sulle funzioni biogeochimiche ed ecologiche dell'ecosistema marino.

OBIETTIVO DEL PROGETTO

IPANEMA punta al potenziamento di una parte circoscritta dell'infrastruttura pan-europea ERIC – ECCSEL (European Carbon Dioxide Capture and Storage Laboratory Infrastructure) dedicata all'avanzamento delle competenze e delle conoscenze nel campo delle geo-scienze applicate e, in particolare, del laboratorio naturale ECCSEL NatLab-Italy di Panarea, parte integrante del nodo italiano di cui il soggetto beneficiario OGS costituisce il capofila a partire dall'anno 2018. Attraverso questo progetto, la sede a terra verrà fornita di nuova strumentazione scientifica da laboratorio e da campo altamente innovativa ai fini del campionamento, l'osservazione in situ e l'acquisizione di dati, così da sviluppare studi multidisciplinari nel campo delle scienze fisiche, chimiche, biologiche e geologiche. Mentre la sensoristica a mare verrà implementata mediante la messa in opera di un nuovo osservatorio sottomarino accogliente sensori, come lo AUV cioè un veicolo autonomo subacqueo ed il ROV guidato invece da remoto, capaci di raggiungere luoghi difficilmente accessibili alle comuni navi da ricerca e porre a disposizione nuove misure da applicare in ricerche inerenti i cambiamenti climatici, l'osservazione oceanica, la pesca e la mappatura degli habitat, l'acquacoltura offshore, l'archeologia marina, l'ecologia degli ambienti profondi, nonché per il monitoraggio ambientale e l’ecosistema.

Il progetto IPANEMA vede la partecipazione di OGS quale soggetto proponente (attraverso il laboratorio ECCSEL NatLab Italy di Panarea e il CTMO - Centro di Taratura e Metrologia Oceanografica quali proprie Unità Operative) e di INGV - Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e SZN - Stazione Zoologica "Anton Dohrn" quali co-proponenti.

  • Fondo: FESR
  • Codice progetto: PIR01_00018
  • Asse - Azione: Asse II - Azione Progetti Tematici II.1 - Infrastrutture di ricerca

Programma

• IT MIUR - PON

Durata

• 15/06/2019 - 14/06/2023

Tipologia progettuale

• Ricerca

Homepage

http://www.ponricerca.gov.it/

Ruolo OGS

Coordinatore

Referente OGS

Franco Coren

Partner di Progetto

INGV, INFN, SZN

 

OGS INFN INGV SZN

 

 

Logo ISSNP

V EDITION ISSNP: 2th – 7th July 2023

We are glad to announce the 5th edition of the “International Summer School of Natural Products” (ISSNP)
This edition will be hosted by the Grand Hotel Pianeta Maratea (Maratea, Italy).

The school is designed for PhD students and young researchers and aimed to build up a lively scientific community tackling global challenges in the field of natural products.

Strategical objectives will be focused on interdisciplinary and intersectoral learning, networking and cross collaborations.

A combination of lectures, seminars and interactive sessions will provide an immersive and challenging experience and team-based problem-solving activities will help the participants to be prepared for future research studies in these fields.

Applicants will learn from top scientists and professionals.
In order to become a leader yourself, it is very important to learn from leaders. ISSNP attracts experts who are typically busy and rarely available during the academic year.

Applicants will be able to network with like-minded colleagues.
ISSNP is built around specific themes and targets students and researchers who have an interest in and enthusiasm for this special subject, Natural Products. Networks will be constructed throughout the 5 days of school activities, during lectures, seminars and interactive sessions, working in-group.

Registration

To register visit to the Registration Page for the V Edition of the International Summer School on Natural Products (ISSNP) at https://www.issnpschool.org/register-now-2023/

The programme will be available at the link: https://www.issnpschool.org/programme/
Further information is available at the school website: https://www.issnpschool.org/

“BIAGIO ALBERTO DELLA BEFFA” PRIZE

Indena (www.indena.com), in partnership with the International Summer School of Natural Products ISSNP, is pleased to announce the institution of a biennial prize dedicated to the memory of its founder “Biagio Alberto Della Beffa.”

For the second edition of the “Biagio Alberto Della Beffa” Prize, three contest winners will be selected among the next International Summer School on Natural Products edition participants. The prize aims to award and support the professional development of young talented scientists in Natural Product Chemistry.

The prize is directed to Chemists, Pharmacists and Pharmaceutical Chemists possessing at least one of the following title(s)/requisite(s) related to Chemistry and Pharmaceutical Sciences:
• currently attending the 2nd or subsequent year of a PhD course;
• PhD degree achieved in 2021-2023;
• currently attending other postgraduate qualifications;
• postgraduate qualification title.

The three winners will be awarded a Grant of 5.000,00 €, and they will benefit of to a 6-month internship at Indena’s premises, that includes a Managerial course.
The prize will be awarded during the International Summer School on Natural Products, organizes among the 2nd and the 7th July 2023, signifying a closer collaboration between Industry and Academia.

To apply: https://www.issnpschool.org/apply-now/

Deadlines

Registration- Abstract Submission April 17th 2023
Application “BIAGIO ALBERTO DELLA BEFFA” Prize May 15th 2023

Kindly feel free to contact us (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) for any further queries.

Scientific committee

Valeria COSTANTINO, President (Università degli Studi di Napoli Federico II)
Adele CUTIGNANO (Istituto di chimica biomolecolare, CNR)
Gerardo DELLA SALA (Stazione Zoologica Anton Dohrn)
Germana ESPOSITO (Università degli Studi di Napoli Federico II)
Gabriele FONTANA (Indena)
Roberta MARCHETTI (Università degli Studi di Napoli Federico II)
Luigi MILELLA (Università degli Studi della Basilicata)
Alberto MINASSI (Università degli Studi del Piemonte Orientale)
Maria Chiara MONTI (Università degli Studi di Salerno)
Mattia MORI (Università degli Studi di Siena)
Vera MUCCILLI (Università degli Studi di Catania)
Giorgia OLIVIERO (Università degli Studi di Napoli Federico II)
Giovanna ROMANO (Stazione Zoologica Anton Dohrn)
Valentina SEPE (Università degli Studi di Napoli Federico II)
Alessandra SILVANI (Università di Milano)

Advisory Board

William GERWICK (Department of Biology and Marine Biology and Center for Marine Science, UNCW)
Chiara GUERRERA (INSERM – Necker Proteomics, Paris)
Patrícia VALENTÃO (Faculty of Pharmacy, University of Porto).

lifeProgramma: Programme for Environment and Climate Action (LIFE)

Titolo del Progetto: Deep REef restoration And litter removal in the Mediterranean sea

Acronimo: LIFE21-NAT-IT-LIFE DREAM

Durata: 01/09/2022 – 31/08/2027

Budget totalwe: € 5.308.472,89€


Site

I reef marini profondi sono habitat bentonici fondamentali riconosciuti per la loro azione di assorbimento della CO2 e per la loro alta capacità di attrarre una fauna diversificata. Molteplici pressioni, tra cui quelle legate alLifeDream vector RGB cambiamento climatico, all’incremento dello sforzo di pesca, e per via della presenza di rifiuti, stanno minacciando la salute di questi habitat portando a una perdita delle loro funzioni ecologiche associate. L’obiettivo del progetto LIFE21-NAT-IT-LIFE DREAM è di attuare un approccio innovativo e sostenibile che mitighi gli effetti degli impatti antropici su questi habitat. Il Progetto fornirà informazioni di supporto all’estensione della rete Natura 2000 agli habitat profondi e inoltre promuoverà azioni di protezione, ripristino e conservazione. In aggiunta, il progetto opererà in siti pilota impiegando strutture artificiali con lo scopo di facilitare la crescita di specie che formano i reef e per rimuovere i rifiuti marini.

Il CNR-ISMAR, rivestendo il ruolo di Coordinatore, ha il compito di gestire, raccogliere e organizzare i dati del Progetto LIFE21-NAT-IT-LIFE DREAM in una Infrastruttura di Dati Spaziali (Spatial Data Infrastructure) che consiste in software, hardware, dati territoriali, metadati, servizi web, immagazzinamento dei dati e standardizzazione. La creazione di un geoportale consentirà di condividere dati, risultati e migliorare la conoscenza di base, permettendo un ulteriore sfruttamento dei dati al di fuori del progetto.

Gli obiettivi principali del Progetto sono:

- Migliorare la conoscenza di base degli reef profondi e dei fattori di stress che minacciano questo habitat
- Estendere la rete Natura 2000 integrando la conoscenza acquisita precedentemente e assimilare nuovi dati
- Facilitare e promuovere il ripristino passivo e attivo dei reef profondi
- Prevenire l’ulteriore accumulo dei rifiuti
- Promuovere il concetto di economia circolare riciclando e riutilizzando i rifiuti marini rimossi
- Aumentare la consapevolezza pubblica sullo stato di salute dell’oceano e il benessere umano

I risultati attesi sono:

- Lo sviluppo di un approccio innovativo e sostenibile che mitighi le pressioni antropiche sui reef profondi e che ne permetta il ripristino
- La produzione di dati scientifici e conoscenza sui reef profondi che sostenga il flusso di conoscenza fra gli scienziati e i decisori, affinché si migliori la gestione e la governance delle risorse naturali
- L’estensione del network Natura 2000 agli habitat bentonici profondi, raccogliendo e fornendo informazioni di supporto alla designazione di due nuovi siti profondi
- Applicare azioni di ripristino (sia attivi che passivi) che permettano l’estensione della superficie degli habitat target e forniscano nuovi substrati per le specie che li formano
- Sviluppo di un prototipo per la rimozione del rifiuto marino e che incoraggi la cooperazione con l’industria ittica che persegua la prospettiva di una economia circolare e permetta il riciclo e riuso del rifiuto rimosso

Contatto presso CNR-ISMAR: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Consorzio

1. Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto di Scienze Marine (CNR/ISMAR) (IT)
2. Università degli Studi di Bari Aldo Moro (IT)
3. Hellenic Centre for Marine Research (EL)
4. Net European Consulting srls (IT)
5. Enaleia Astiki Mi Kerdoskopiki Etaireia (EL)
6. Università Politecnica delle Marche (IT)
7. Agencia Estatal Consejo Superior De Investigaciones Cientificas (ES)
8. Università degli Studi di Napoli Federico II (IT)
9. Regione Puglia (IT)
10. Region of Thessaly (EL)
11. Stazione Zoologica Anton Dohrn (IT)
12. Federpesca – Federazione Nazionale delle Imprese di Pesca (IT)

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie. > Leggi di più