EMI
EMI
Sei qui: HomeStaffStaffMazzocchi Maria GraziaMazzocchi Maria Grazia

mazzocchi maria graziaPrimo Ricercatore
Sezione EMI

Tel.: +39 081 5833212
Fax: +39 081 7641355
e-mail grazia.mazzocchi(at)szn.it
Skype: mgmgennaio56


Scarica il Curriculum Vitae

Interessi di ricerca

Lo zooplancton è fondamentale per il funzionamento dei sistemi pelagici essendo un elemento chiave nelle complesse reti trofiche e contribuendo attivamente alla pompa biologica e ai flussi biogeochimici. Lo zooplancton marino è dominato dai copepodi, che hanno colonizzato con notevoli abbondanze l'intero dominio pelagico e sono considerati i metazoi di maggior successo in tutti gli oceani. I popolamenti a copepodi presentano una marcata diversità tassonomica, dimensionale e funzionale; le specie di piccole dimensioni (≤ 1 mm) ne sono la componente più comune e tuttora meno conosciuta. I miei interessi di ricerca si concentrano principalmente sui piccoli copepodi, per studiarne i tratti adattativi e capire le ragioni del loro successo in diversi ambienti e condizioni. Le attività a mare vengono integrate da esperimenti di laboratorio per verificare le ipotesi emerse dalle osservazioni in situ. La distribuzione nello spazio e nel tempo di generi selezionati viene studiata per valutare la coesistenza o la successione delle specie. Le modalità e le abitudini alimentari vengono analizzate per rivelare il ruolo trofico di specie abbondanti e le loro interazioni con protisti nelle comunità pelagiche. La plasticità del movimento e del comportamento alimentare dei singoli copepodi sono esaminati per conoscere le risposte specifiche a condizioni variabili. I copepodi possono essere anche considerati sentinelle di cambiamenti a lungo termine dell'ambiente pelagico rispetto a forzanti climatiche o antropiche. La variabilità stagionale e decennale dei copepodi, a livello di popolamenti e singole specie vengoo seguiti regolarmente nell’ambito di una ricerca ecologica a lungo termine  nel Golfo di Napoli (LTER-MareChiara).

Journal Papers 

Paffenhöfer, G.-A., Mazzocchi, M.G. (2002). On some aspects of the behaviour of Oithona plumifera (Copepoda: Cyclopoida). Journal of Plankton Research, 24: 129-135. 

Peralba, À., Mazzocchi, M.G. (2004). Vertical and seasonal distribution of Clausocalanus species (Copepoda: Calanoida) in oligotrophic waters. ICES Journal of Marine Science, 61: 645-653.

Paffenhöfer, G.-A., Mazzocchi, M.G., Tzeng, M.W. (2006). Living on the edge: feeding of subtropical open ocean copepods. Marine Ecology, 27: 99-108.

Mazzocchi, M.G., Buffoni, G., Carotenuto, Y., Pasquali, S., Ribera d’Alcalà, M. (2006). Effects of food conditions on the development of the population of Temora stylifera: A modeling approach. Journal of Marine Systems, 62: 71-84. 

Uttieri, M., Paffehnöfer, G.-A., Mazzocchi, M.G. (2008). Prey capture in Clausocalanus furcatus (Copepoda: Calanoida). The role of swimming behaviour. Marine Biology, 153: 925-935.

Siokou-Frangou, I., Christaki, U., Mazzocchi, M.G., Montresor, M., Ribera d’Alcalà, M., Vaqué, D., Zingone, A. (2010). Plankton in the open Mediterranean Sea: a review. Biogeosciences, 7: 1-44.

Mazzocchi, M.G., Licandro, P., Dubroca, L., Di Capua, I., Saggiomo, V. (2011). Zooplankton associations in a Mediterranean long-term time-series. Journal of Plankton Research, 33: 1163-1181.

Mazzocchi, M.G., Dubroca, L., Garcia-Comas, C., Di Capua, I., Ribera d’Alcalà, M. (2012). Stability and resilience in coastal copepod assemblages: The case of the Mediterranean long-term ecological research at stn MC (LTER-MC). Progress in Oceanography, 97-100: 135-151. 

Bianco, G., Botte, V., Dubroca, L., Ribera d’Alcalà, M., Mazzocchi, M.G. (2013). Unexpected regularity in swimming behaviour of Clausocalanus furcatus revealed by a telecentric 3D computer vision system. PLoS ONE, 8(6): e67640. 

Mazzocchi, M.G., Siokou, I., Tirelli, V.,  Bandelj,  V., Fernandez de Puelles, M.L., Ak Örek, Y., de Olazabal, A., Gubanova, A., Kress, N., Protopapa, M., Solidoro, C., Taglialatela, S., Terbiyik Kurt, T. (2014).  Regional and seasonal characteristics of epipelagic mesozooplanton in the Mediterranean Sea based.

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie. > Leggi di più