Progetti di ricerca

MareChiara - Long Term Ecological Research

Il progetto di Ricerca Ecologica a Lungo Termine MareChiara  (LTER – MC)

Le serie di dati a lungo termine sono un potente strumento per evidenziare e prevedere variazioni dei sistemi biologici in risposta alla crescente pressione antropica e alle variazioni climatiche globali. Alla Stazione Zoologica, il sito LTER-MC viene campionato regolarmente dal 1984 con l'obiettivo di studiare la variabilità plancton in risposta alle forzanti ambientali. Il sito si trova due miglia al largo della città di Napoli, su una profondità di 75 m , in una zona rappresentativa delle condizioni costiere del Golfo di Napoli ma anche soggetta all'influenza delle acque tirreniche oligotrofiche nel Golfo.

La ricerca è condotta congiuntamente dal Dipartimento Ecologia ed Evoluzione del Plancton, dal Servizio per Tassonomia e Identificazione di Fitoplancton marino e dall’Area per la Gestione e l'Ecologia delle Zone Costiere, quest'ultima anche responsabile dei campionamenti effettuati sulla nave di ricerca SZN Vettoria (foto sotto). I parametri ambientali (Temperatura, Salinità, O2 , Nutrienti, Chl , Pigmenti HPLC) e le associazioni planctoniche (fitoplancton, microzooplancton e mesozooplancton) sono campionati a frequenza settimanale a partire dal 1995, mentre nel periodo 1984-1991 campionamento era bisettimanale. La serie ha avuto un periodo di interruzione dal 1992 fino al 1994.

Le specie vengono identificate con metodi tradizionali, spesso accompagnati da microscopia elettronica e in alcuni casi da indagini molecolari. Gli organismi del fitoplancton raccolti a LTER-MC sono spesso coltivati in laboratorio ed utilizzati in esperimenti, ovvero per analisi tassonomiche dettagliate che, fra l’altro, hanno portato alla descrizione di circa 20 specie di microalghe marine nuove per la scienza.

Nel corso degli anni, il set di dati raccolti regolarmente a MC è stato utilizzato non solo per lo studio dei cicli stagionali e delle variazioni a lungo termine del plancton, ma anche per affrontare domande scientifiche specifiche, integrando analisi di routine con indagini supplementari ed esperimenti di laboratorio. Tra i vari argomenti affrontati, è stato studiato il ruolo dei virus nel declino di fioriture algali, il tasso di produzione di stadi di resistenza di dinoflagellati e, più recentemente, il ritmo di riproduzione sessuale in specie di diatomee, l’attività di grazing del micro e meso-zooplancton e la dinamica di germinazione delle spore di diatomee.
 
Il set di dati LTER-MC è una delle poche serie disponibili per gli organismi planctonici del Mar Mediterraneo, ed è certamente una delle più lunghe e dettagliate. Negli ultimi anni le analisi retrospettive volte ad evidenziare regolarità e tendenze hanno ricevuto maggiore impulso nell'ambito di progetti di ricerca nazionali (p.es. VECTOR e RITMARE) e collaborazioni internazionali (p.es. SCOR WG, ICES, EU LIFE+ENVEUROPE), in linea con la crescente attenzione al possibile impatto del cambiamento climatico sugli ecosistemi marini. Dal 2006 LTER- MC fa ufficialmente parte della rete internazionale Long Term Ecological Research, I-LTER, all'interno della sezione nazionale ed europea.

Per maggiori informazioni: http://szn.macisteweb.com/

In questa sezione